USB Ricerca: Renziii! #Ricerchiamo STABILIZZAZIONI!

image_pdfimage_print

Ren Ricerca WEB

USB PI ha deciso di proclamare lo sciopero delle prime 4 ore di lavoro nelle sedi toscane del CNR e di organizzare un presidio a cui aderiranno tutti gli enti di ricerca presso la sede di PISA per il 29 aprile 2016. 

Per coloro che volessero partecipare al presidio da Emilia Romagna ed Umbria saranno indette 6 ore di assemblea fuori sede.

Renzi e Giannini sono i responsabili della bozza di riforma degli EPR che di fatto, dopo la cancellazione del comparto di contrattazione, porterà alla definitiva scomparsa del settore degli Enti Pubblici di Ricerca, modificandone struttura e mission.

Pensiamo che sia l’occasione giusta per far partire la protesta contro un provvedimento che:

· chiuderà qualsiasi prospettiva di stabilizzazione per i precari, creando peraltro le condizioni per licenziamenti di massa

· rischia di creare esuberi del personale nei livelli IV – VIII

· chiude qualsiasi possibilità di carriera per i ricercatori III livello

Noi vogliamo degli Enti Pubblici di Ricerca nei quali:

· sia implementata la propria funzione al servizio della committenza sociale

· siano stabilizzati tutti i lavoratori precari

· vengano riconosciute le professionalità garantendo il diritto alla carriera

· non si creino situazioni paradossali di esubero di personale

Nei prossimi giorni un’analisi completa e dettagliata delle probabili ricadute negative-

Ma saremo in piazza anche per contrastare il disegno spartitorio della presidenza Inguscio, tesa a cedere pezzi di competenza all’IIT, in un quadro di gestione dell’ente e della ricerca che, a detta dello stesso Presidente, farà a meno dei vincoli ‘etici’ che invece caratterizzano profondamente in nostro lavoro. Dopo una nomina chiaramente di natura politica, nell’ottica della peggiore meritocrazia ‘cencelliana’, le prime dichiarazioni del nuovo responsabile del CNR, come da subito denunciato solo da USB, chiariscono un quadro di arretramento per il principale ente di ricerca italiana. NOI NON CI STIAMO!

Per questi motivi andremo a Pisa venerdì 29 aprile a manifestare tutta la nostra rabbia nei confronti di chi vuole violentare la Ricerca Pubblica attraverso una riforma che poteva essere un’occasione e questo Governo invece la sta trasformando in una catastrofe.

Saremo in tanti e da tanti enti! Unisciti a noi!

 

 

 

 

 

 

You may also like...