E’ ora. Rompere la gabbia dell’Unione Europea! OXI!

image_pdfimage_print

rossaRoss@ intende esprimere il massimo sostegno al popolo greco chiamato coraggiosamente a esprimere il proprio NO all’ennesimo accordo imposto dai diktat dell’Unione Europea, della Bce e del Fmi.

Per questo Ross@ Pisa aderisce e partecipa al presidio in solidarietà col popolo greco indetto per giovedì 2 luglio, ore 18 in p.zza XX settembre a Pisa.

Se domenica prossima il popolo greco dirà OXI nel referendum convocato, si produrrà un passaggio straordinario nella storia europea, nell’affermazione della democrazia contro la logica dell’austerità e nelle possibilità del conflitto sociale di cambiare lo stato delle cose presenti.
Ross@ è stata una precorritrice in tal senso, avendo depositato alla Camera dei Deputati nel marzo 2014 un dispositivo per chiedere un referendum – anche in Italia – sui Trattati Europei (incluso quello istitutivo dell’Eurozona) finora sottoscritti dai governi che si sono succeduti.
Riteniamo che su tale richiesta occorra aumentare al massimo la pressione per allargare la “breccia” aperta dalla Grecia per poi spingere per una rottura dell’Unione Europea, con ogni mezzo necessario.
Siamo sempre stati convinti dell’irriformabilità dell’Unione Europea a dispetto della passività, complicità e ipocrisia di alcunigrandi sindacati, dei partiti di governo e della sinistra radicale perfettamente asserviti ai diktat delle oligarchie europee e delle banche.
Non c’è infatti nulla di progressivo e avanzato in un continente che distrugge il suo più importante risultato, lo stato sociale, attraverso criminali compromessi a ribasso tra austerità e diritti.
Il fiscal compact e le politiche d’austerità di BCE e Unione Europea stanno condannando alla miseria decine di milioni di lavoratrici e lavoratori e larghe fasce sociali, tagliando salari e pensioni, diritti e occupazione, servizi e cultura. Occorre lottare contro questa Unione Europea, contro i suoi trattati eretti a difesa dell’interesse di banche, finanza e speculatori. Senza questa rottura non si potrà affermare la necessaria unità e solidarietà di classe delle lavoratrici e dei lavoratori d’Europa e non si potrà uscire dalla crisi.

Sosteniamo con forza la Grecia. Diciamo anche noi OXI!

Rossa Grecia

You may also like...