4 Nov. Le guerre d’aggressione contro i popoli dell’Est e del Medio Oriente partono da Pisa. FERMIAMOLE!

image_pdfimage_print

 

NO WARultima

martedi 4 novembre ore 17

imbocco di Corso Italia zona Banchi

presidio/manifestazione antimilitarista a 100 anni della fine della 1° guerra mondiale

PER LO SCIOGLIMENTO DEL COMANDO DELLE FORZE SPECIALI DELL’ESERCITO (COMFOSE).

LA TRASFORMAZIONE DELL’AEROPORTO MILITARE DALL’ORO IN HUB ESCLUSIVAMENTE CIVILE.

LA CHIUSURA DELLA BASE USA DI CAMP DARBY. 

L’USCITA DELL’ITALIA DALLA NATO.

LO STORNO DELLE IMMENSE RISORSE PUBBLICHE USATE PER LE SPESE MILITARI A FAVORE DEL RILANCIO DELL’OCCUPAZIONE E DEL POTENZIAMENTO DEI SERVIZI SOCIALI

(OSPEDALI, TRASPORTI, SCUOLE, UNIVERSITÀ).

 

PROMOTORI: Rete dei Comunisti, Coordinamento No Hub, Ross@Pisa, Partito della Rifondazione Comunista Pisa, La Rossa Lari, Comitato No CampDarby, Rete Disarmiamoli!, circolo agorà Pisa,Casa della Pace – Roma, Rete No War Roma, Sezione  Gramsci-Berlinguer, www.iskrae.eu, “BUONGIORNO LIVORNO”, Coord. Nazionale per la Jugoslavia Onlus, Progetto Rebeldia, ASS. ITALIA-NICARAGUA circolo “CarlosFonseca” Livorno, nodo di A.L.B.A. (Alleanza per il Lavoro, Beni Comuni, Ambiente) di Livorno, Una città in Comune (Pisa), Circolo Che Guevara Ponsacco. Giuseppe Aragno (storico), Adriano Ascoli, Cesare Ascoli, Paola Baiocchi, Angelo Baracca (docente Università di Firenze), Paolo  Baschieri, Patrick Boylan (Peacelink /Statunitensi per la Pace e la Giustizia), Franco Dinelli, Manlio Dinucci (saggista e giornalista), Nella Ginatempo (attivista No War), Andrea Montella, Donatella Petracchi.

per adesioni: contropiano.pisa@virgilio.it cell. 3384014989

You may also like...